Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Homepage > sostenibilita > Mappa degli stakeholder

Skip Navigation Linksmappa_stakeholder

Sostenibilità
È parte integrante della nostra cultura d’impresa, rappresenta un investimento per il presente e il futuro e contribuisce a promuovere l’etica aziendale. Puntiamo alla creazione di valore sostenibile per tutti i portatori di interesse e a un modo di essere e di fare banca distintivo nelle nostre azioni e relazioni. In linea con i valori di Creval ci impegniamo a rispettare la mission, perseguire i principi dello sviluppo sostenibile, valorizzare i nostri talenti, salvaguardare l’ambiente e supportare le comunità in cui siamo presenti.​
STAKEHOLDER ENGAGEMENT

​MAPPA DEGLI STAKEHOLDER

​​​

PROCESSO DI COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER 2020

Abbiamo scelto di effettuare anche nel 2020 un processo di stakeholder engagement volto a rivedere la matrice di materialità della Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario (DCNF). La motivazione principale che ci ha spinti a rivedere i temi da inserire nella “long list” posta al voto è consistita nel mutato scenario socio-economico legato all’emergenza sanitaria di Covid-19 e nel progressivo, elevato interesse di Creval per la sostenibilità sotto forma di “argomenti” più rilevanti per l’azienda e per i suoi portatori di interesse. La scelta delle voci, il confronto con i principali Data Owner per condividere le proposte inserite nella long list e la conseguente realizzazione del questionario - inviato a oltre 45.000 portatori di interesse - sono stati curati dal Team Sostenibilità (Area Corporate Identity, Communications, Marketing & Sustainability). La selezione dei temi proposti alla votazione ha ricompreso i cinque ambiti di rendicontazione riportati nel Decreto Legge 254/2016 (ambiente, società, personale, diritti umani e corruzione) e considerato anche problematiche di attualità identificate come nuove sfide dagli organismi europei e internazionali - con particolare seppur non esclusivo riferimento ai rischi ESG (environmental, social and governance). Il questionario, inviato tramite E-Mail personalizzata nel mese di novembre mediante apposita piattaforma online specificamente scelta, ha consentito di indicare cinque temi ritenuti prioritari in una scala di valore. 

 

MATRICE DI MATERIALITA' PER GLI STAKEHOLDER

I risultati hanno determinato la nuova matrice le cui risultanze vanno così interpretate: 
• l’asse orizzontale delle ascisse evidenzia le scelte dei “Top 100” - colleghi selezionati sulla base di ruoli-chiave nel core business - le cui risposte sono state registrate come “voce dell’azienda”;
• l’asse verticale delle ordinate riporta invece le preferenze cumulate dei dipendenti Creval, degli oltre 40.000 clienti selezionati e di un campione rappresentativo di oltre 100 tra fornitori, giornalisti, associazioni sul territorio, professori universitari e rappresentanti delle istituzioni locali.
Le risultanze - per raffronto alla matrice dell’anno precedente - indicano in particolare come, al netto della riconfigurazione semantica di alcuni temi e della rendicontazione di appositi focus, viene aggiunto il tema materiale “salute e sicurezza”, particolarmente rilevante alla luce della pandemia da Covid-19.
Il percorso è stato rappresentato al Comitato Rischi. In linea con la Policy di Gruppo richiamata nella Nota Metodologica la matrice è stata validata dal CEO.